Dilemmi della formazione filosofica: Tra analitici e continentali

Autori

  • Anita Gramigna Pensamultimedia
  • Giorgio Poletti

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XVIII-02-20_07

Abstract

Queste riflessioni hanno un carattere teorico e affrontano la questione della formazione delle nuove leve di ricercatori nel campo della filosofia in particolare, ma data la sua dimensione transdisciplinare, la questione si allarga alla formazione degli umanisti. Lo scopo è mostrare come il dibattito interno alla filosofia accademica fra Analisti e Continentali ha portato i primi a scegliere un approccio formativo specialistico di tipo scientista ed i secondi, invece, a privilegiare gli approcci delle scienze umane. Due prospettive che hanno creato due correnti formative, il cui confronto, spesso serrato, ha reso fecondo il confronto internazionale influenzando i destini e le carriere accademiche delle nuove leve di ricercatori. L’approccio è di carattere qualitativo e lo sfondo epistemologico che inquadra le problematiche è di tipo ermeneutico. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-06-30

Fascicolo

Sezione

Articoli