La valutazione nei processi di insegnamento basati sul gioco-sport

  • Francesco Sgrò Pensa MultiMedia Editore
  • Mario Lipoma

Abstract

La valutazione delle abilità motorie fondamentali nelle fasi centrali dello
sviluppo di ogni essere umano rappresenta un tema di assoluto interesse
nelle rispettive comunità di pratica e, più in generale, nel dibattito scientifico
internazionale. È stato ampiamente dimostrato, infatti, come un adeguato
livello di sviluppo motorio acquisito in età giovanile sia associato a diversi
indicatori di benessere psico-fisico apprezzabili lungo tutto l’arco della
vita. Allo stesso tempo, è ben supportata dalla letteratura la relazione che vi
è tra i livelli di sviluppo motorio e l’attitudine di un ragazzo alla pratica di attività
sportiva. Tuttavia, mentre sono numerosi, e ben documentati, i metodi
e gli strumenti dedicati alla valutazione delle abilità motorie discrete, l’attenzione
verso le abilità motorie complesse richieste nei giochi sportivi di
squadra è meno elevata. Di contro, nei contesti educativi i giochi sportivi di
squadra sono ampiamente utilizzati come elementi di base delle unità di
apprendimento proposte in educazione fisica e, pertanto, devono essere
sottoposti a processi di valutazione. Con riferimento a questo contesto, il
presente contributo affronta il composito ed articolato tema della valutazione
degli apprendimenti legati a sessioni formative basate sul gioco-sport
attraverso una breve analisi della problematica dal punto di vista delle comunità
di pratica e la descrizione di metodi autentici di assessment per il
dominio psico-motorio interessato dallo specifico processo di insegnamento-
apprendimento.

Pubblicato
2019-09-30
Sezione
Articoli