Prospettive formative fra tradizione ed innovazione tecnologica: Lettere dal lago di Como di Romano Guardini

Autori

  • Michele Loré

Abstract

L’articolo passa in rassegna il contenuto delle Lettere dal lago di Como, scritte da Romano Guardini negli anni Venti. La sensibilità dell’Autore coglie pienamente la contraddizione tra le forme culturali tradizionali e le dirompenti innovazioni tecnologiche, che si riverberano sul piano formativo, attanagliato da una profonda crisi strutturale.

Pubblicato

2019-03-02

Fascicolo

Sezione

Articoli