Indagini neuroscientifiche su cognizione matematica e ascolto musicale dall’infanzia alla prima età adulta: lo stato dell’arte

Autori

  • Diana Olivieri

Abstract

La presente rassegna include considerazioni teoriche e metodologiche sugli orientamenti della ricerca nei più recenti studi sul rapporto tra neuroscienze, ascolto musicale e apprendimento della matematica dall’infanzia alla prima età adulta, in contesti d’apprendimento sia formale che informale. La letteratura internazionale, che comprende meta-analisi, articoli di ricerca sperimentale, dissertazioni a conferenze, è stata esaminata per determinare lo stato dell’arte effettivo.
Nell’insieme, emergono prove a sostegno dell’ipotesi secondo cui le
scelte musicali del giovane adulto si legano a peculiari attivazioni neurali ed esiti cognitivi, che influenzano l’arousal fisiologico, l’umore, l’attenzione, la memoria, non ultima la performance scolastica. Gli studi selezionati sono stati divisi in quattro categorie ed esposti in tabelle sintetiche, a causa dell’interdisciplinarietà e della vastità dell’argomento: 1- Percezione e cognizione musicale; 2- Effetto Mozart; 3- Scelte musicali e strategie educative; 4- Abilità matematica ed intelligenza. Dopo una breve introduzione
di inquadramento teorico, vengono esposte le principali tecniche sperimentali, ipotesi di ricerca e i relativi risultati di ciascun lavoro.

##submission.downloads##

Pubblicato

2015-01-12

Fascicolo

Sezione

Articoli