Lo studio dell’agency secondo il Capability Approach nei paradigmi d’indagine qualitativa

Autori

  • Daniele Morselli Pensa MultiMedia Editore
  • Piergiuseppe Ellerani

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XIX-01-21_07

Abstract

Il costrutto di agency secondo la prospettiva del Capability Approach in ambienti educativi è recente, e nelle ricerche con focus sugli insegnanti rimane inesatto e scarsamente concettualizzato. Questo contributo effettua una sin- tesi ragionata degli studi sull’agency soprattutto in ambito internazionale per identificare teorie, strumenti e metodologie di studio e promozione del- l’agentività degli insegnanti secondo il Capability Approach. Si propongono due linee di ricerca. Utilizzando la Teoria Storico Culturale dell’Attività si possono promuovere lo sviluppo di nuove pratiche per l’innovazione didattica e la cooperazione fra insegnanti per risolvere problemi considerati importanti per i docenti, il che significa promuovere la partecipazione attiva e il cambiamento sociale positivo. Da un punto di vista che mira, invece, a com- prendere i fattori che permettono al corpo docente la trasformazione dei funzionamenti potenziali in capacità agite, il modello identitario e del corso di vita può indagare le connessioni tra le dimensioni interattiva, pratico-valutativa e proiettiva dell’agency del corpo docente.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-04-29

Fascicolo

Sezione

Articoli