Generi alla pari a scuola (GAPS). Un progetto europeo per la certificazione delle buone pratiche nella scuola secondaria

  • Valentina Guerrini Pensa MultiMedia Editore

Abstract

Il presente contributo presenta un esempio di ricerca-azione educativa attraverso la
realizzazione di un progetto europeo mirato a realizzare, all’interno delle scuole secondarie
di primo grado, un cambiamento strutturale sulla tematica delle pari opportunità,
tramite la creazione di uno strumento (GECM, Gender Equality Charter Mark)
per certificare le buone pratiche implementate dalle stesse scuole relativamente a
questa tematica.
Molti progressi sono stati fatti attraverso l’emanazione di leggi e l’attuazione di politiche
in materia di occupazione per rendere più paritario il sistema di equilibrio tra
lavoro e vita per gli uomini e le donne. Infatti nell’UE, l’occupazione femminile ha raggiunto
un livello del 64,5% (Rapporto sull’uguaglianza di genere del 2015) ma siamo
ancora lontani dal raggiungimento della parità di genere come. Infatti, tra le numerose
fonti di dati, quelli relativi al, Global Gender Gap (2018), confermano, in Italia, un netto
svantaggio della condizione femminile, soprattutto per quanto concerne il lavoro e
la suddivisione dei compiti all’interno della sfera domestica. L’obiettivo principale del
progetto è quello creare e diffondere uno strumento che aiuti gli/le insegnanti ad elaborare
una didattica e delle relazioni educative improntate alla valorizzazione della
differenza di genere e alla prevenzione degli stereotipi e della violenza di genere che
impediscono il raggiungimento della parità tra uomini e donne.

Pubblicato
2019-07-18
Sezione
Articoli