L'evoluzione ludica dell'uomo: l'influenza del gioco moderno sulla formazione delle scienze motorie

Autori

  • Daniele Masala
  • Eleonora Lazzaro
  • Teresa Iona

DOI:

https://doi.org/10.7346/-feis-XIX-03-21_09

Abstract

La dimensione psicoevolutiva dell'uomo è stata favorita dal gioco. Lo studio del fenomeno ludico, nella storia umana può darci originali chiavi interpretative relative ai cambiamenti sociali dei diversi popoli perchè il gioco è un operatore decisivo di ogni cultura. Il videogioco riesce a sussumere ogni modalità di gioco, rappresentando una forma evoluta e niente affatto limitante o banalizzante del gioco in generale. Le forme di interazione e di comunicazione introdotte dai videogames hanno originato nuove opportunità di relazioni sociali, in cui gli individui tra loro sconosciuti, si incontrano e danno vita a scambi comunicativi senza mediazione di soggetti terzi. Con un'analisi pedagogica si può affermare che un valido contributo si concentra sui vari aspetti cognitivi, psicologici e linguistici propri del videogioco, attraverso la presentazione tutti gli aspetti fondanti del video-giocare. Appare la necessità di acquisire maggiori conoscenze e ricostruire un'immagine coerente dei vigeogames, considerando la celere evoluzione di questi gradevoli strumenti d'intrattenimento, per poter sfruttare gli aspetti educativi che ipotizziamo possano consetirci di considerare il gioco come prezioso elemento formativo per il futuro cittadino. Oggi la formazione universitaria delle scienze motorie si allea alla conoscenza e all'utilizzo di questi strumenti per poter trasformare le competenze da acquisire in un viaggio interattivo e continuo nel tempo. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-12-31

Fascicolo

Sezione

Articoli