Alcuni percorsi, strategie e materiali per l’intervento sull’ansia

Autori

  • Federica Gualdaroni

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XIX-02-21_20

Abstract

L’attenzione per le reazioni affettive è fondamentale nell’ambito scolastico, in quanto le emozioni, in particolare l’ansia, possono essere di aiuto o di ostacolo nell’azione di studio e di apprendimento. Per questo è indispensabile che lo studente conosca le varie strategie di apprendimento ed impari a gestire le emozioni per sapere come si manifestano e capire quali possano essere le cause. Lo scopo di questo articolo è presentare alcuni percorsi, strumenti, materiali e alcune strategie che l’insegnante, l’educatore o lo studente possono utilizzare per promuovere la capacità di gestire e regolare l’ansietà.

Vi sono diversi tipi di ansia ed è per questo che bisogna tener conto dei differenti livelli di intervento. Il lavoro realizzabile con bambini e adolescenti può essere di tipo psicoterapeutico, ma anche di tipo preventivo o finalizzato alla valorizzazione dell’individuo. Gli interventi psicoterapeutici hanno l’obiettivo di aiutare a superare disturbi emotivi e comportamentali già in una fase conclamata, mentre gli interventi preventivi puntano ad evitare l’in- sorgere di tali disturbi o a contenerli. Gli interventi di valorizzazione, invece, propongono un miglioramento della qualità della vita con persone che non rischiano di incorrere in particolari difficoltà. Per questo, mi avvarrò dei con- tributi che ci vengono offerti sia da una prospettiva psicologica, che seppur con dei limiti, ha dato numerosi apporti a livello operativo in ambito scolastico; sia di un percorso di tipo educativo che attraverso metodologie e strumenti di intervento permette di approfondire gli aspetti della regolazione dell’ansietà attraverso strumenti e metodologie rivolte a studenti, insegnanti o educatori.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-27

Fascicolo

Sezione

Articoli