Apprendimento a distanza all’università nel periodo del Covid19 e confronto con la modalità F2F: percezioni di studenti e studentesse

Autori

  • Concetta Tino
  • Ambra Stefanini

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XIX-02-21_10

Abstract

La pandemia causata dal Covid19 ha imposto ai sistemi educativi e formativi l’erogazione della didattica solo a distanza, disattendendo le scelte iniziali di studenti e studentesse rispetto alle modalità preferite per seguire i percorsi formativi. In tale prospettiva, questo studio ha voluto esplorare le differenze percepite da studenti e studentesse tra didattica a distanza e didattica face-to-face (F2F), oltre all’efficacia percepita dell’esperienza di didattica a distanza sperimentata. Il carattere qualitativo dello studio ha richiesto l’elaborazione di un’intervista semistrutturata rivolta a 10 studenti/esse di un corso di laurea magistrale dell’Università di Padova, a conclusione di un semestre di didattica completamente a distanza. I risultati emersi hanno rilevato che, seppur la maggior parte di studenti/esse preferisce la didattica F2F per soddisfare un bisogno di socializzazione e di quotidianità, l’efficacia della didattica dipende molto dal metodo di insegnamento utilizzato dai docenti e dal livello di interazione promosso, indipendentemente dalla modalità di erogazione della didattica.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-27

Fascicolo

Sezione

Articoli