Sviluppo umano e sostenibilità: orizzonte formativo

Autori

  • Simona Sandrini

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XIX-02-21_01

Abstract

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è la roadmap di un cambiamento condiviso planetario: necessita di essere approfondita in modo critico dalla pedagogia, poiché la civiltà non è in via esclusiva la realizzazione di traguardi socio-economici. In chiave di un durevole sviluppo umano, l’essere persona è l’orizzonte di senso formativo. Muovere verso una società equa e solidale significa fare affidamento su giovani generazioni giuste, generose e rispettose, che adottino per ciascun SDGs stili di pensiero e azione, di vita e professione, di comunicazione, produzione e consumo, orientati al benessere come fraternità e al bene comune come garanzia di dignità personale. Un nuovo corso della civiltà può scaturire dalla forza umanizzante della collaborazione dei giovani in tale direzione. Da qui l’impegno civico di Terza missione dell’Università imperniato sulla sostenibilità, che avrà seguito anche nella complessità del post-covid 19.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-27

Fascicolo

Sezione

Articoli