Coreo-grafie di corpi vissuti. Danza narrativa di un'esperienza educativo-terapeutica

Autori

  • Luigi Aruta Pensamultimedia
  • Ferdinando Ivano Ambra

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XVIII-02-20_13

Abstract

Questo lavoro nasce da un dialogo di natura inter–intra–disciplinare circa le potenzialità pedagogico–didattiche della danza come dispositivo educativo–terapeutico per il trattamento di problematiche psico–emozionali associate ad obesità. Il seguente contributo propone un caso di studio di 6 ragazze di età compresa tra i 13 e i 15 anni con obesità certificata secondo i criteri OMS relativi al BMI (Indice di massa corporea). Il percorso educativo–terapeutico realizzato, muove dalle teorie dell’Embodied Cognition Science circa il ruolo della corporeità nell’apprendimento e si realizza in un programma di danza educativa di 6 settimane impostato secondo i criteri di una metodologia didattica sperimentale. Il lavoro, seguito da un nutrizionista nella fase di reclutamento dei soggetti, da uno psicologo–pedagogista, un pedagogista esterno–esperto e un danza–educatore nella fase progettuale e operativa, si arricchisce di un’intervista educativa e di una breve riflessione sui dati ricavati e sulle future prospettive di sviluppo. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-06-30

Fascicolo

Sezione

Articoli