L’autovalutazione e la percepita valutazione sociale della professione dell’insegnante da parte degli studenti delle Scienze della Formazione in Alto Adige – Italia

Autori

  • Barbara Gross Pensa MultiMedia Editore

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XVII-03-19_03

Abstract

I futuri insegnanti, oggi studenti di Scienze della Formazione, necessitano di concentrarsi sulla percezione del prestigio della loro futura professione per includerla come uno degli aspetti salienti del processo di professionalizzazione all’interno della loro formazione. A motivo di ciò le università devono curare a livello mondiale la comprensione, da parte dei futuri insegnanti, della rilevanza della loro professione quale aspetto di fondamentale importanza, anche al fine di rendere la professione docente più attraente per un più ampio spettro di candidati. Le ricerche hanno dimostrato che la professione dell’insegnante ha un basso prestigio sociale, specialmente nell'area mediterranea, ma non vi è alcuna prova che il prestigio sociale percepito della futura professione degli studenti coincida con la valutazione che il singolo soggetto ha della sua professione. Questo articolo fornisce pertanto nuovi risultati sull’autovalutazione e la valutazione sociale del prestigio della professione percepita da parte degli studenti delle Scienze della Formazione alla Libera Università di Bolzano (N = 154). I risultati dimostrano che l’autovalutazione degli studenti e la valutazione sociale percepita differiscono in modo considerevole e significativo. Questo contributo tratta inoltre le implicazioni per i decisori e gli stakeholder universitari.

##submission.downloads##

Pubblicato

2019-12-31

Fascicolo

Sezione

Articoli