Educazione ed ambiente comportamentale

  • Edi Puka

Abstract

Questo studio porterà alla conoscenza dei diversi concetti sull’educazione, cominciando dall’approccio comportamentista, il tema del cambiamento può essere analizzato soprattutto alla luce del rapporto tra soggetto e ambiente e in relazione agli influssi che si vengono a determinare in tale interazione. In questo ambito gioca un ruolo essenziale anche il concetto di apprendimento
che è il processo con cui si origina e si modifica un’attività reagendo a una situazione incontrata. Nella trasposizione in ambito formativo del modello comportamentista, l’educazione diviene il condizionamento di singoli comportamenti, vale a dire manipolazione. L’educazione, quindi, non è intesa come sistema complesso di eventi cognitivi, affettivi e sociali che si influenzano tra loro,
ma come serie di fattori mentali ed emozionali che sono soggetti a modificazioni. Il cambiamento del soggetto avviene perciò attraverso strutturazione dell’ambiente educativo. L’individuo non è un semplice ricettore passivo degli stimoli ambientali, ma li elabora a partire dalla sua cognizione mentale. È in questo senso che l’educazione degli adulti è concepita come educazione della
mente, attivazione di processi cui il soggetto può rispondere per cambiare quella che è la sua immagine del mondo. Il cambiamento è inteso come trasformazione rappresentativa che avviene prima a livello cognitivo e che poi è in grado di influenzare anche il campo emotivo e affettivo.

Pubblicato
2019-03-02
Sezione
Articoli