La funzione educativa dell’insegnante nel processo di sviluppo identitario dell’allievo adolescente

Autori

  • Emanuela Fiorentino

Abstract

Per lo student adolescente, l’esperienza scolastica acquista senso quando si prende cura dei suoi bisogni evolutivi. In ogni esperienza personale, inclusa quella scolastica, l’adolescente cerca di soddisfare i suoi compiti evolutivi e definire conseguentemente il suo profilo identitario. In questo contesto, la scuola ha il compito di offrire appropriati metodi didattici per soddisfare le necessità
evolutive della persona. Al di là dell’attività didattica mirata all’insegnamento delle discipline, il docente deve dare alle sue azioni un valore educativo. Il modello dell’apprendimento significativo è qui proposto come nuovo strumento per interpretare i bisogni dell’insegnamento ed è presentato in forma di intervento orientato allo sviluppo potenziale della persona. E. Morin (2000,
2001) ritiene che la scuola, all’interno di una società complessa, debba affrontare questioni come quella della natura umana, l’emergere di una cittadinanza planetaria e la promozione di un nuovo concetto di conoscenza.

##submission.downloads##

Pubblicato

2014-12-12

Fascicolo

Sezione

Articoli