Promuovere l’inclusione scolastica mediante l’educazione fisica: formare gli insegnanti nell’ ottica UDL

Autori

  • Valentina Cesarano
  • Lucia Valentino

DOI:

https://doi.org/10.7346/-feis-XX-01-22_24

Abstract

Lo scopo del seguente contributo è esplorare le potenzialità inclusive della Progettazione Universale per l’Apprendimento (UDL) e le sue implicazioni didattiche, riconoscendo l’ importanza di tale approccio nella formazione degli insegnanti di Educazione fisica al fine di garantire la partecipazione attiva ed l’apprendimento di tutti gli studenti in Educazione Fisica e sportiva, laddove la prospettiva dell’UDL va intesa come didattica capace di essere, fin dalla progettazione, inclusiva per tutti gli alunni della classe. In tal senso l’ UDL si presta ad una visione multidimensionale dello sviluppo della corporeità della persona, la quale va considerata in chiave educativa in tutta la sua totalità e consente la realizzazione di una didattica personalizzata attenta alla valorizzazione delle differenze di ciascuno, allo scopo di raggiungere traguardi educativi per tutti, ponendo in essere progetti formativi dell’educazione fisica e sportiva per alunni in condizione di disabilità e non, mediante l’organizzazione di attività motorie che rispondano ai bisogni educativi di tutti e di ciascuno.

##submission.downloads##

Pubblicato

2022-01-31

Fascicolo

Sezione

Articoli