L’esperienza dell’arte. Il ruolo delle tecnologie immersive nella didattica museale

Autori

  • Silvia Coppola Pensamultimedia
  • Silvia Zanazzi

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XVIII-02-20_04

Abstract

Questo contributo si inserisce nell’ambito degli studi sulla didattica museale, con particolare riferimento ai cambiamenti recenti nel ruolo del museo,  chiamato ad accogliere e formare pubblici sempre più eterogenei. Attraverso una riflessione interdisciplinare che coinvolge pedagogia, didattica, tecnologia,
scienze del corpo e del movimento, viene esplorato il potenziale ruolo delle tecnologie immersive nel favorire l’apprendimento dall’esperienza di fruizione dell’arte. Dopo aver introdotto le linee essenziali del dibattito sul ruolo sociale del museo e le più autorevoli teorie contemporanee di didattica museale, ci si sofferma sulle tecnologie che valorizzano maggiormente il potenziale del corpo e del movimento nei processi di apprendimento. In chiusura,
viene proposta una sintetica rassegna bibliografica che descrive lo stato dell’arte della ricerca scientifica su questi temi, evidenziando la carenza di studi in grado di valorizzare l’apporto delle scienze pedagogiche e della didattica. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-06-30

Fascicolo

Sezione

Articoli