Insegnamento Remoto di Emergenza nelle Università in America Latina: il caso di una università pubblica regionale in Argentina

Autori

  • Gustavo Daniel Constantino Pensamultimedia

DOI:

https://doi.org/10.7346/-fei-XVIII-04-20_10

Abstract

Questo articolo riporta l'evoluzione dell'insegnamento remoto di emer-genza (ERT) in un'università regionale in Argentina e le sue possibili conseguenze. Le esperienze vissute dall'autore, narrate in prima persona, si intrecciano con l'osservazione, l'analisi e la riflessione sui temi imposti da ERT nell'istruzione superiore nel Paese che ha un record di quarantena e il cui anno scolastico 2020 sarà interamente in questa modalità. Gli aspetti didattici, così come le infrastrutture e l'organizzazione istituzionale, sono approfonditi e analizzati alla luce di criteri teoricopratici. Gli effetti negativi di una quarantena prolungata e incerta, oltre ai problemi inerenti alle condizioni limitanti affrontate dagli studenti, hanno causato un rapido esaurimento e disimpegno. Questi effetti possono essere un ostacolo per la fase post-pandemica o "New-Normal", nella misura in cui studenti ed insegnanti potrebbero rivalutare l'insegnamento faccia a faccia senza capitalizzare le competenze digitali acquisite per una desiderabile ibridazione dell'insegnamento.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-12-29

Fascicolo

Sezione

Articoli