Le competenze di cittadinanza nelle indagini comparative internazionali e nelle politiche comunitarie, storia e prospettive

Autori

  • Eleonora Mattarelli

DOI:

https://doi.org/10.7346/PO-022021-18

Parole chiave:

Cittadinanza attiva, Indagini internazionali, Competenze chiave, Politiche comunitarie, Educazione civica

Abstract

In che modo i sistemi educativi contribuiscono alla formazione dei giovani adulti attivi nella comunità è una delle domande che dai primi studi comparativi realizzati si pongono le indagini standardizzate su larga scala (Torney et alii, 1975Husén, 1979;). Negli ultimi decenni, inoltre, l’educazione civica e alla cittadinanza ha assunto sempre più importanza in virtù del mondo globalizzato, multiculturale, eterogeneo e in rapido movimento nel quale ci troviamo a vivere (Schulz et alii, 2010; 2018; OECD, 2019a; 2019b). L’obiettivo del presente contributo è tracciare il percorso compiuto dalle competenze di cittadinanza nelle indagini internazionali e nelle politiche comunitarie, passando in rassegna gli aspetti più salienti e ponendo l’attenzione sulle prospettive presenti e future: oggi più che mai essere in possesso di queste competenze permette al cittadino di inserirsi nella società democratica e di com-partecipare alla propria crescita personale, sociale e lavorativa (Dewey, 1916; Losito, 2014; EC, 2017; Giancola, Viteritti, 2019).

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-12-23