Digital media consumption and fake news as a challenge to lifelong learning

Autori

  • Susanne Schumacher Pensa MultiMedia Editore
  • Barbara Gross

Abstract

L’apprendimento delle tecnologie e l’educazione digitale sono competenze ormai universalmente richieste e promosse in tutto il mondo e a tutte le età, con prospettive di apprendimento sempre più facilitato e anche finalizzato ad una professionalizzazione ottimizzata. L’istruzione digitale nelle istituzioni dotate di tecnologie informatiche mira a rendere gli studenti più attivi nel processo di apprendimento in generale e a prepararli ad un futuro in cui la società e i luoghi di lavoro saranno sempre più orientati alla performance. Considerando la velocità di generazione e di diffusione delle informazioni connesse al crescente uso dei media digitali, la gestione del sapere e la formazione al riconoscimento delle fake news rappresentano delle grandi sfide per l’educazione permanente. Pertanto, attraverso la formazione degli insegnanti, si rivela opportuno promuovere lo sviluppo del pensiero critico per poter individuare le informazioni false, incomplete e obsolete. Da un punto di vista educativo emergono quindi non solo il potenziale delle opportunità di apprendimento offerto dai media digitali, ma anche i suoi stessi limiti, che sono criticamente messi in discussione in questo articolo.

Pubblicato

2019-12-23