Formazione umanistico-scientifica o razionalistico-utilitaristica?

  • Simonetta Polenghi Pensa MultiMedia Editore

Abstract

Nella società occidentale si assiste da tempo al progressivo affermarsi in sede politica e nel sentire comune di un’idea della formazione che privilegia in modo marcato i saperi che presentano una ricaduta economica immediata: si tratta di una concezione utilitaristico-strumentale che pervade più documenti e indicazioni politiche, in Italia come in altri paesi.

Pubblicato
2019-10-30