La tutela del paesaggio culturale e degli archivi delle comunità come presupposto dell’educazione civica

Autori

  • Laura Marchetti

DOI:

https://doi.org/10.7346/PO-022021-12

Parole chiave:

Paesaggio culturale, Memoria, Natura, Comunità , Sostenibilità

Abstract

Il tema del paesaggio culturale e della valorizzazione dei saperi e delle eccellenze locali, rientra nella terza linea prevista per l'insegnamento di educazione civica (sviluppo sostenibile e conoscenza del territorio). Per "paesaggio" culturale si intende quella interazione, richiamata da due Convenzioni UNESCO e dalla Convenzione Europea sui Paesaggi, fra l'ambiente in senso fisico, comprensivo degli "sfondi" naturali quanto della biodiversità animale e vegetale, con le narrazioni culturali che le comunità si sono trasmesse nel corso del tempo, preferibilmente at-traverso la tradizione orale. Tali "conoscenze tradizionali" (stili di vita, sistemi simbolici, tecniche lavorative), per essere valorizzate, richiedono un forte potenziamento della Memoria (individuale, collettiva, locale, globale), facoltà che purtroppo oggi sembra essere in declino anche nella Scuola.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-12-23