Alice nel paese della miseria

  • Dario De Salvo Pensa MultiMedia Editore

Abstract

Attraverso fonti inedite, e non ancora studiate, custodite nell’Archivio Opera Pia Regina Margherita – Fondo Franchetti è possibile ricostruire l’esperienza pedagogica di Alice Hallgarten Franchetti (New York, 1874-Leysin, 1911). Alice ha avuto un ruolo di primo piano nell’educazione italiana del primo Novecento. Fu lei infatti che all’inizio del secolo, con l’appoggio del marito, Leopoldo Franchetti, barone e senatore del Regno, volle ribaltare la realtà di emarginazione culturale del ceto più povero, istituendo le due scuole rurali di Montesca e Rovigliano, dedicate all’istruzione gratuita per i figli dei contadini umbri.
Nel 1908, inoltre, consapevole del pericolo che correva la tessitura artigianale di fronte alle nuove tecniche dei telai meccanici, istituisce il Laboratorio Tela Umbra, dando a decine di ragazze madri e donne poverissime dei quartieri di Città di Castello la possibilità di lavorare.

Pubblicato
2019-06-30