La responsabilità nel dire della cura

Autori

  • Manuela Gallerani Pensamultimedia

DOI:

https://doi.org/10.7346/SE-032020-02

Abstract

A partire da una puntuale riflessione sul recupero dei significati più autentici delle parole utilizzate per descrivere i fatti e i fenomeni educativi, con particolare riferimento a parole sensibili e da disambiguare come responsabilità e cura, viene pro-posta una possibile reinterpretazione dei due lemmi proprio nel tentativo di delineare – seguendo l’approccio problematicista – il profilo di una formazione etica: in grado di promuovere relazioni e comportamenti di cura e, più in generale, un’etica della cura di tipo inclusivo. La proposta avanzata, fondata sulla costruzione di stili di vita capaci di ricomporre l’alleanza tra il singolo individuo e la collettività, è sostenuta da un’etica della cura, della ragione e della responsabilità sottesi all’inedita prospettiva della prossemicità verso gli altri, le cose e la natura, in dire-zione di una ‘comunità etica di apprendimento’.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-12-14