I minori migranti e il fenomeno della tratta

  • Fabrizio Pizzi Pensa MultiMedia Editore

Abstract

Secondo l’ultimo Rapporto globale dell’Onu sulla tratta di esseri umani, molti Stati hanno riportato un incremento delle vittime di questo fenomeno, dovuto, da una parte, al miglioramento delle procedure di individuazione, dall’altra, a una maggiore incidenza del fenomeno stesso. Le donne e le ragazze sono le più vulnerabili, mentre i minori rappresentano il 30% circa delle vittime registrate. La tratta a fini di sfruttamento sessuale è la forma più diffusa, seguita dalla tratta a scopo di sfruttamento del lavoro. Si rileva altresì un accresciuto rischio nel contesto della migrazione. È quanto mai necessario implementare i sistemi di protezione sociale e di tutela dell’infanzia, sia per prevenire sia per comprendere e gestire con sempre maggiore efficacia i casi di tratta e  sfruttamento dei minori, rispondendo ai loro specifici bisogni.

Pubblicato
2019-12-26