Il supermercato e l’educazione al consumo in Italia. Storia di un luogo educativo

  • Stefano Oliviero Pensa MultiMedia Editore

Abstract

Negli anni Cinquanta la comparsa dei primi supermercati italiani ha innescato nel Paese una indubbia rivoluzione sociale e antropologica. Una rivoluzione che ha inciso notevolmente sugli stili di vita e sulle abitudini alimentari degli italiani, dunque sulle loro identità, assumendo così un carattere latamente formativo. Fu proprio nei supermercati che gli italiani mossero infatti i primi passi nel mondo dei nuovi consumi imparando ed esercitandosi a consumare e, in certa misura, a farsi attrarre dai consumi. Negli anni Ottanta, con la diffusione della grande distribuzione e con l’avvento dei consumi di massa, le COOP si impegnarono a valorizzare il carattere educativo dei supermercati facendone il centro nevralgico di un articolato progetto di educazione al consumo consapevole (ECC) in stretta relazione, in specie, con la scuola, ancor’ oggi attivo.

Pubblicato
2019-06-30