Dovuto a Saba. Lettura di Settembre di Vittorio Sereni

Autori

  • Stefano Carrai

Abstract

La lettura prende in esame la poesia Settembre di Vittorio Sereni dapprima dal punto di vista tematico e delle varianti redazionali, per far emergere il senso di precarietà e di morte ingenerato nell’animo del poeta dalla fine dell’estate. In un secondo momento si richiama l’attenzione sull’affiorare di un ricordo preciso della poesia di Saba Il torrente mettendo di conseguenza in rilievo la funzione svolta dall’ammirazione per Saba nell’ispirazione del testo di Sereni.

Pubblicato

2015-01-22

Fascicolo

Sezione

Articoli