IL VALORE DELL’APPRENDIMENTO CONTINUO E DELLA MOBILITÀ TERRITORIALE: I PROGRAMMI REGIONALI DI QUALIFICAZIONE FORMATIVA PROFESSIONALE

Authors

  • Massimiliano Smeriglio European Parliament

Abstract

Questo lavoro intende, partendo dall’analisi dei dati più recenti riguardanti il fenomeno dell’emigrazione giovanile qualificata dall’Italia verso il resto del Mondo, approfondire il tema del valore dell’apprendimento continuo e della mobilità territoriale come antidoto al continuo impoverimento delle comunità locali nonché come strategia di contrasto a nuove e diffuse forme di disuguaglianza ed esclusione sociale nel tempo dell’economia della conoscenza (knowledge economy). Le economie contemporanee sempre più fondate sulla conoscenza pongono il tema stringente della capacità di apprendimento lungo l’intero percorso di vita (lifelong learning) soprattutto a partire dal momento immediatamente successivo alla chiusura di un percorso di istruzione formalizzata (dopo il diploma, dopo la laurea). Dentro questo scenario le politiche pubbliche ed in particolare le politiche pubbliche a scala regionale e locale hanno il compito di garantire ai cittadini reali opportunità di accesso alla conoscenza in una dimensione multiculturale ed esperienziale. A tal proposito questo lavoro approfondisce le caratteristiche tecniche di programmi ed iniziative promosse e realizzate da regioni italiane ed in particolare si sofferma sul programma Torno Subito della Regione Lazio. Un programma complesso e strutturato che in nuce potrebbe indicare una prospettiva più larga ed interrogare i policy makers sul come mettere al centro dell’agenda europea il tema di una generazione, quella che va dai 18 ai 35 anni, che oggi si presenta come quella più esposta a rischi di marginalizzazione e di frammentarietà di lavoro e di vita seppur in un quadro potenziale di opportunità larghissime.

Published

2020-03-25

Issue

Section

Researches