CALL FOR PAPERS 1/2023

2023-01-10

L'eredità dei maestri e delle maestre. Un dialogo attivo e critico che rimarrà aperto.
Curatori: Anna Maria Murdaca (Università di Enna Kore), Luigi d'Alonzo (Università Cattolica del Sacro Cuore), Roberto Dainese (Università di Bologna)


Conoscere, incontrare, studiare, dialogare con i maestri e le maestre che ci hanno preceduto
significa poter beneficiare di guide in grado di ri-generare e innovare il presente educativo e di
lanciare prospettive nuove per il futuro.
Si tratta di figure solide che sono state in grado di sostenere il pensiero teorico e la pratica educativa
e ricordare le loro convinzioni e le loro piste di studio e di ricerca, equivale a ri-definire, oggi,
anche il nostro agire, il nostro profilo di educatori, di studiosi, di ricercatori.
Non si tratta di recuperare con nostalgia il passato più recente, ma piuttosto di rimettere in circolo
riflessioni e prassi attraverso cui promuovere le novità che l'attualità ci impone.
La proposta di call intende, quindi, sollecitare la riflessione pedagogica sulle sfide più attuali che
possono generarsi da un indispensabile dialogo attivo e critico - rimasto ancora aperto - con i
maestri e le maestre dell'ambito pedagogico-speciale che più recentemente ci hanno, purtroppo,
lasciato. È necessario riprendere questo dialogo, che non può interrompersi, per ridare nuova vita e
nuovi significati all'eredità di questi studiosi e di queste studiose attraverso le ulteriori spinte che,
inevitabilmente, debbono essere promosse.


I contributi, in forma di saggio della lunghezza di 30.000 caratteri (spazi compresi), dovranno
pervenire alla redazione della rivista entro il 15/03/2023 tramite il sito
https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/sipes  


Saranno valutati con un processo di peer reviewing in modalità double blind. 


Scadenze:
Sottomissione proposte ( https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/sipes ): 15 marzo 2023
Pubblicazione: Giugno 2023