https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/issue/feed BOLLETTINO As.Pe.I 2022-01-05T10:55:39+00:00 Donatella Lombello donatella.lombello@unipd.it Open Journal Systems <p>L’<strong>Associazione Pedagogica Italiana</strong> (As.Pe.I.) è una delle più antiche e prestigiose associazioni pedagogiche e culturali italiane. È stata fondata a Firenze negli anni Cinquanta da Giovanni Calò, insigne pedagogista del tempo. Da allora l’<strong>As.Pe.I.</strong> annovera tra i suoi soci studiosi di fama nazionale e internazionale. </p> https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5241 Prime pagine 2022-01-05T08:22:31+00:00 Technical Staff web@pensamultimedia.it <p>Prime pagine</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5242 Editoriale 2022-01-05T08:26:37+00:00 Donatella Lombello web@pensamultimedia.it <p>Editoriale</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5243 La corresponsabilità educativa dell’As.Pe.I. nel pensiero e nell’opera di Sira Serenella Macchietti 2022-01-05T08:35:27+00:00 Concetta Sirna web@pensamultimedia.it <p>Il testo ripercorre l’itinerario di Sira Serenella Macchietti all’interno dell’Associazione Pedagogica Italiana e il suo impegno come presidente nazionale nel periodo 1991-2002 e, successivamente, come presidente onoraria. Si evidenzia il suo grande impegno a rinnovare l’As.Pe.I. garantendo pluralismo culturale e valoriale, promuovendo corresponsabilità educativa e stimolando una ricca produttività pedagogica.</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5244 La pedagogia della convivialità di Mario Ferracuti 2022-01-05T08:56:32+00:00 Carla Xodo web@pensamultimedia.it <p>Pedagogisti che sono stati anche educatori nella loro vita attestano una pedagogia implicita, che non di rado si rivela più autentica e veritiera di quanto esplicitato nelle loro opere. È il caso di don Mario Ferracuti, che si ricorda per essere stato un appassionato educatore prima che un teorico. La sua riflessione è infatti, coerentemente e profondamente radicata nella sua cura pastorale. Si può riassumere il suo credo pedagogico in una interpretazione originale di personalismo che fa tutt'uno con la convivialità, che è vicinanza, relazione, amicizia. Soprattutto è comprensione e condivisione di gioie e dolori che sono i costitutivi della nostra esistenza.</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5245 Il pedagogista familiare 2022-01-05T09:08:45+00:00 Franco Blezza web@pensamultimedia.it <p>La professione di pedagogista è stata riconosciuta anche in Italia solo di recente. La pedagogia familiare offre un’esemplificazione significativa del relativo esercizio, nella quale lo scrivente è stato impegnato per oltre venticinque anni. In questo breve saggio si riassumono le linee d’intervento in quattro campi problematici di particolare importanza: l’evoluzione dei paradigmi di coppia e di famiglia rispetto all’Otto-Novecento; un riferimento scorretto alla natura in questioni umane come quelle familiari e di genere; i possibili conflitti nei progetti di vita dei familiari che spesso non sono esplicitati e discussi; i problemi provocati nel contesto familiare dall’emergenza sanitaria del Covid 19, nel periodo del lockdown, sul piano dell’organizzazione dello studio e del lavoro in ambito domestico Il discorso è aperto, come ricerca e come esercizio professionale, in presenza di ne-cessità sociali emergenti. </p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5246 Libros informativos para niños y jóvenes en España: evolución y tendencias de la producción 2022-01-05T09:27:00+00:00 Monica Barò Llambias web@pensamultimedia.it <div class="page" title="Page 1"> <div class="section"> <div class="layoutArea"> <div class="column"> <p>En los últimos años, los libros informativos han experimentado una transformación espectacular en España, que se manifiesta esencialmente en tres aspectos: la incorporación de temáticas hasta ahora insólitas o poco habituales en este tipo de libro; una renovación formal que potencia especialmente el valor de la ilustración y que lo asimila al álbum ilustrado de ficción y, finalmente, la incorporación de nuevas maneras tratar los contenidos. El artículo propone un primer análisis de la producción de los últimos cinco años a partir de un corpus limitado de 386 títulos procedente de las selecciones anuales que realiza el Servei de Biblioteques de Ca- taluña sobre libros editados en España, con el objetivo de identificar y cuantificar las características y evidenciar las tendencias que se detectan en la publicación de estos libros.</p> </div> </div> </div> </div> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5247 Le Fablab comme communauté apprenante 2022-01-05T10:07:19+00:00 Vincent Liquète web@pensamultimedia.it <p>En complément de l'espace scolaire traditionnel que constitue la salle de classe, d'autres nouveaux espaces émergent, bouleversant le rapport aux savoirs, la construction de connaissances et de compétences, où les interactions se démultiplient, et de nouvelles fonctions de mise en scène et d'accompagnement voient le jour autour des principes de médiation. Présentation d'une enquête en immersion au sein de deux Fablabs de la région de Bordeaux (France) dans le cadre de la recherche « PERSEVERONS (2016-2021) ».</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5248 Diritto all’educazione e all’istruzione del bambino con disabilità e strumenti di tutela. Il Piano educativo individualizzato (PEI) 2022-01-05T10:14:46+00:00 Corso Stefano web@pensamultimedia.it <p>Il diritto all’educazione e all’istruzione, riconosciuto a tutti, assume contorni specifici con riguardo ai bambini disabili. Quando si parla di disabilità e anche di handicap ci si riferisce a condizioni di vulnerabilità che impongono all’ordinamento di contemplare strumenti e tutele idonei per la persona. Proprio al fine di poter garantire il diritto di istruzione al minore disabile nel rispetto del principio di eguaglianza, l’esperienza giuridica italiana conosce il Piano educativo individualizzato. Nel presente contributo si analizza brevemente questo istituto cercando di dare conto dell’attuale evoluzione all’interno del sistema, soffermandosi infine sul piano rimediale tracciato dal diritto. Si riportano in tal senso, per cenni, le questioni at-tinenti al riparto di giurisdizione e al ruolo dell’azione di risarcimento del danno.</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5249 La nuova istruzione adulti e i percorsi di istruzione nelle carceri: realtà e prospettive 2022-01-05T10:36:02+00:00 Anna Grazia Stammati web@pensamultimedia.it <p>Nell’articolo si ripercorrono le fasi della riorganizzazione dell’istruzione degli adulti e dei percorsi di istruzione in carcere, avvenuta tra il 2012 e il 2015, in concomitanza con il percorso di riorganizzazione e revisione del percorso trattamentale nel-l’esecuzione penale da parte dell’amministrazione penitenziaria e la costituzione, da parte dei docenti dei percorsi di istruzione in carcere, della Rete delle scuole ristrette definito un “Osservatorio diretto” sulla realtà e sullo stato dell’esecuzione penale che ha permesso ai docenti di attuare modalità di intervento utili per una piena applicazione dell’articolo 27 della Costituzione. All’analisi del reale stato dell’istruzione nelle carceri e della garanzia del diritto allo studio e alla conoscenza in stato di detenzione, fa seguito quella dell’incidenza della pandemia nelle relazioni tra istituzione penitenziaria e istituzione scolastica e delle necessarie trasformazioni che l’ormai inevitabile processo di ammodernamento delle tecnologie e della strumentazione impone.</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5250 Basi di orientamento per la progettazione e la valutazione di Unità di Apprendimento in CLIL per gli Istituti Professionali 2022-01-05T10:45:54+00:00 Giuseppina D’Auria web@pensamultimedia.it <p>Il CLIL-Content and Language Integrated Learning è una metodologia didattica che prevede l'insegnamento di una materia non linguistica in lingua straniera. Le attività in lingua sono generalmente caratterizzate da una variegata gamma di approcci didattici (associazioni di parole a immagini, brevi dettati, brainstorming, esercizi di ascolto, esercizi di riempimento/completamento, letture con risposte aperte, esercizi a risposta multipla, uso di filmati e animazioni, uso della piattaforma e-learning ed esperimenti nei laboratori). La sfida nella programmazione di attività CLIL si concretizza nell'elaborazione di metodologie didattiche adattabili alla varietà&nbsp; dei saperi, evitando di disattendere le aspettative degli studenti generalmente ben disposti nei confronti di questo tipo di esperienza didattica.</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I https://ojs.pensamultimedia.it/index.php/aspei/article/view/5251 Notiziario 2022-01-05T10:55:39+00:00 Technical Staff web@pensamultimedia.it <p>Notiziario</p> 2021-12-31T00:00:00+00:00 Copyright (c) 2022 BOLLETTINO As.Pe.I