Il modello delle Scuole Promotrici di Salute. La scuola come luogo pedagogico generatore di benessere e apprendimento

Patrizia Garista

Abstract


Il presente contributo descrive, tematizza e problematizza il modello dell’Health Promoting Schools, nato e sviluppato in Europa, nel contesto italiano. A partire da una provocazione di Massa sulla prevenzione nel contesto scuola e sul suo essere stata, inconsapevolmente, un alibi per la mancata trasformazione dei processi di insegnamento e apprendimento, si stabiliscono i confini della promozione del benessere in riferimento a diverse aree di intervento: il lavoro
scolastico e la sua organizzazione, il curriculum e le partnership. Il modello dell’Health Promoting Schools si fonda su assunti epistemologici accolti e sviluppati nella scholarship pedagogica tra cui il capability approach e la pedagogia critica. In questo quadro si inserisce in modo molto coerente il modello salutogenico, orientato a costruire fattori che generano salute nel contesto scuola enfatizzando il ruolo positivo dell’apprendere dall’esperienza, dell’attribuzione di significati e la traduzione di questi aspetti nella capacità di cercare e utilizzare le risorse. Una sperimentazione italiana fungerà da caso esempio per mettere a fuoco il possibile guadagno di un modello di questo tipo nel rileggere e integrare molte trasformazioni che oggi riguardano la scuola e i suoi attori, ipotizzando una via di promozione del benessere che possa essere attuata nel sistema scuola e che possa diventare anche laboratorio generativo di apprendimenti e qualità di vita nell’attuale processo di trasformazione e innovazione.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.