Guardando al futuro per non avere rimpianti: l’approccio educativo alla xenofobia proposto dal progetto ALLMEET

Morena Cuconato, Federico Zannoni, Irina Tiurikova

Abstract


Dal collasso dell’Unione Sovietica ai giorni nostri, i cambiamenti socio-politici ed economici, i rapporti poco egualitari tra il gruppo etnico russo e le tante “minoranze visibili” e l’accresciuta portata dei flussi migratori hanno provocato un forte aumento delle attitudini xenofobiche nella Federazione Russa. Questo articolo riporta alcuni dei risultati conseguiti dal progetto “Actions of Lifelong Learning addressing Multicultural Education and Tolerance in Russia”, inserito nel programma Tempus IV e realizzato con l’intento di contrappore a questo trend xenofobico efficaci azioni educative.
Dal progetto è emerso come l’educazione debba essere il primo importante gradino nella promozione della tolleranza e nella lotta alla xenofobia in Russia e che le istituzioni di educazione superiore possano assumersi il ruolo di attori principali. In questo articolo sosteniamo l’idea che una proficua collaborazione tra mondo accademico e policymakers sia essenziale per ridurre il tasso di conflittualità nelle società multiculturali, gestendo con sinergia di prospettive e intenti situazioni per loro natura complesse.


Full Text

PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.