Il Laboratorio nel curricolo formativo dei Neoassunti

Giuseppina Rita Mangione

Abstract


La tendenza, avviata con gli atelier professionali, a inserire nei curricola formativi
per i docenti momenti di laboratorialità trova un richiamo nel modello
formativo Neoassunti. Laboratori “adulti” in cui si mette in pratica un
modello di formazione per problemi e non per esercizi, in cui si rafforza il
legame tra teorie e pratiche, attraverso l’esemplarità delle situazioni di apprendimento.
Al fine di avere un riscontro sull’efficacia del “laboratorio” inserito
nel curricolo del percorso formativo dedicato all’immissione in ruolo
– e per individuare aspetti soggetti a eventuale miglioramento – è stata
condotta una ricerca caratterizzata da una prima fase di raccolta massiva
(che ha visto coinvolti 84.000 docenti e 117 Dirigenti) e da una seconda fase
dedicata allo studio di caso nella Regione Campania (che ha coinvolto 83 esperti
di laboratorio, 7 Dirigenti delle scuole polo e il referente dell’USR). La
ricerca ha visto l’applicazione di strumenti di analisi quantitativa e qualitativa,
e ha permesso di individuare elementi riorganizzativi per un laboratorio
professionalità alcuni dei quali già introiettati nelle più recenti circolari
ministeriali contribuendo ad un processo di evidence based policy.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.