L’iPad nella scuola primaria: il ruolo dell’atteggiamento degli insegnanti nell’uso del tablet in classe

Fabio Dovigo

Abstract


Da tempo la scuola pone una crescente attenzione alla rapida diffusione delle
nuove tecnologie come mezzo per migliorare l’esperienza di apprendimento degli
alunni. In tal senso, diversi ricercatori suggeriscono che i tablet a scuola rappresentano una tecnologia particolarmente versatile, in quanto permettono agli studenti di imparare a utilizzare ovunque e in tempo reale le informazioni necessarie a gestire la mole di conoscenze con cui devono confrontarsi oggi. L’iPad è uno dei tablet più utilizzati nelle scuole, coprendo attualmente oltre il 75% del mercato della formazione a livello globale. Tuttavia, nonostante le evidenti potenzialità dell’utilizzo dell’iPad per l’apprendimento, le indagini volte a confermare gli effettivi benefici dell’impiego di questo tipo di strumento, in particolare nella scuola primaria, sono ancora limitate. Da questo punto di vista, una dimensione che necessita di particolare approfondimento è il ruolo che gioca l’atteggiamento degli insegnanti, ossia se essi sono effettivamente orientati a integrare questo dispositivo nelle loro pratiche didattiche quotidiane, e quali sono i motivi per cui decidono o meno di farlo. La nostra indagine è stata pertanto rivolta ad approfondire qual è l’atteggiamento dei docenti di scuola primaria rispetto all’introduzione dell’iPad nella loro pratica di insegnamento, e quali sono gli aspetti positivi e negativi da essi riscontrati nel corso della loro esperienza didattica con il tablet.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.