Valutazione comparativa di modelli di insegnamento di educazione fisica

Salvatore Pignato, Roberto Coppola, Generosa Manzo

Abstract


L’indagine Eurydice 2013 offre la possibilità di esaminare un quadro di insieme sull’attuale stato dell’insegnamento dell’educazione fisica1. L’indagine dà l’occasione di formulare una riflessione sul ruolo e sulla funzione dell’educazione fisica nelle scuole europee e successivamente sulle scuole americane, australiane e canadesi. La valutazione comparativa fa emergere l’assenza di uniformità di strategie educative rispetto ai contenuti, alle metodologie, ai tempi e ai luoghi in cui essa si esplica e la necessità di un insegnamento
dell’educazione fisica di qualità che confuti, cioè, l’idea che essa sia un optional (quindi trascurabile o sottostimata) dal valore esclusivamente ricreativo o soltanto esercizio fisico.
Tale disciplina deve consentire al soggetto di raggiungere e di padroneggiare competenze diverse, per potenziarne la sfera di autonomia e sostenere la capacità di azione volta alla promozione del benessere in una prospettiva di lifecourse.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.