Stili di insegnamento, apprendimento motorio e processo educativo

Dario Colella

Abstract


La scuola può considerarsi il contesto educativo principale per l’apprendimento di
competenze motorie, lo sviluppo dell’autonomia individuale e delle relazioni interpersonali, la promozione degli stili di vita fisicamente attivi. Coloro che insegnano educazione fisica nella scuola primaria e secondaria, hanno l’opportunità di migliorare l’apprendimento dei propri allievi, coinvolgendo la persona nella sua totalità. Studi e ricerche hanno ampiamente confermato che l’educazione fisica è un ambito curriculare fondamentale poiché le esperienze compiute attraverso il corpo ed il movimento promuovono contemporaneamente lo sviluppo di capacità, abilità, conoscenze, motivazioni della persona, in misura e rapporti differenti, in relazione alle attività proposte ed al ruolo dell’insegnante. Nel seguente contributo, partendo dall’analisi del ruolo formativo dell’educazione fisica e delle attività motorie in età evolutiva, si descrive come gli Stili d’insegnamento (secondo il modello proposto da Mosston & Ashworth) siano necessari a promuovere l’apprendimento e lo sviluppo di competenze motorie e possano aiutare gli insegnanti a favorire un ambiente didattico che fornisca agli allievi esperienze educative di qualità.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.