La sfida della diversità e la formazione di genere

Elisabetta Musi

Abstract


L’identità di ognuno si costruisce nell’apertura alla differenza e si rivela nella relazione.
Tale dinamismo sostiene il divenire umano, permette il fiorire delle interazioni
e l’evoluzione individuale e collettiva. Ma perché questo accada occorre
alimentare una riflessione critica sull’ordine simbolico e sui contesti di vita che esso
schiude, è necessario cioè che aumenti il livello di civiltà a cui possono concorrere
professionisti delle relazioni educative e di cura consapevoli e competenti. Il
discorso pedagogico e la formazione sono dunque investite di compiti e responsabilità
particolari, che le profonde e repentine trasformazioni sociali in atto insistentemente
sollecitano.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.