Ruolo e competenze dell’educatore professionale socio-pedagogico. Il contributo della pedagogia sperimentale

Alberto Fornasari

Abstract


In presenza di diffusi e significativi fenomeni di disagio individuale e sociale registratisi nell’attuale società complessa il dibattito pedagogico recente è stato incentrato sulla consapevolezza dell’importanza del riconoscimento e del lavoro
delle nuove professioni educative ascrivibili all’educazione non formale. Il presente
articolo propone una riflessione sul ruolo e sulle competenze dell’educatore
professionale socio-pedagogico (anche alla luce della legge 2656 del 21 Giugno
del 2016). Dopo un’analisi dei percorsi formativi auspicabili l’articolo esplicita il
contributo fornito dalla pedagogia sperimentale nella costruzione delle professionalità
educative.


Full Text

PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.