Donne capoverdiane immigrate in Italia

Clara Silva

Abstract


L’immigrazione femminile capoverdiana in Italia è una realtà peculiare fatta oggetto finora di rari studi. Il saggio presenta i primi risultati di una ricerca condotta attraverso la somministrazione di una cinquantina di interviste in profondità. In particolare sono messe in luce le differenze tra le prime e le seconde generazioni di immigrate quanto alla loro mobilità lavorativa e sociale, soffermandosi inoltre sulle relazioni intergenerazionali strette da tali donne. Risulta così che, oltre al miglioramento della propria condizione di vita, uno dei principali obiettivi delle donne è quello di formarsi una famiglia in Italia o farsi ricongiugere dai figli lasciati in patria.
Di particolare interesse è la capacità di gestire il delicato momento del ricongiungimento familiare sia da parte delle madri che delle figlie, le quali, grazie all’impegno nello studio, riescono a trovare un’occupazione migliore rispetto a quella delle madri.


Full Text

PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.