Voci di donne immigrate dal carcere

Elena Zizioli

Abstract


Il presente saggio indaga le condizioni delle donne immigrate negli Istituti penitenziari italiani da una prospettiva di pedagogia “militante”, assumendo un approccio centrato sui diritti e sulla responsabilizzazione dei soggetti che vivono un’esperienza di detenzione per contrastare gli stereotipi che generano esclusione e predisporre contesti educativi di empowerment. Attraverso una pluralità di fonti, privilegiando quelle autobiografico-narrative, si è tentato di mettere in luce come le donne straniere percepiscono il carcere, quali strategie e risorse mettono in campo per resistere, come sia possibile individuare percorsi trasformativi che partano proprio dai valori specifici del mondo femminile.


Full Text

PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.