Donne e bambini nella migranza. La dimensione dei diritti

Emiliano Macinai

Abstract


L’obiettivo del contributo è fornire un’analisi sintetica su alcune conseguenze delle migrazioni nelle società occidentali. I processi migratori internazionali che coinvolgono l’Europa non possono più essere considerati emergenze temporanee. Più realisticamente, le società europee stanno affrontando un fenomeno strutturale che dipende dal carattere complessivo dell’economia globale e dall’esplosione di conflitti nelle aree del Meditarraneo e del Medio Oriente. All’interno di questa cornice, il contributo si propone di riflettere sui fenomeni del trafficking e dello sfruttamento intesi come peggiori forme di negazione dei diritti fondamentali. È urgente che la pedagogia e le scienze dell’educazione individuino il proprio ruolo di fronte ai problemi che derivano da tali scenari, per impegnarsi concretamente sul piano della progettazione di interventi e, più in generale, di buone pratiche.


Full Text

PDF (English)

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.