“Cuore oltre le sbarre”: studio pilota sulla paternità in carcere

Andrea Lisi, Ignazio Grattagliano, Isabella Berlingerio, Roberto Catanesi

Abstract


Nato all’interno del progetto “Cuore Oltre Le Sbarre”, finanziato nell’ambito dei Progetti Speciali ed Innovativi dalla “Fondazione
CON IL SUD”, con la collaborazione di diversi Enti ed Agenzie pubbliche e private coordinate dalla capofila Sportello
ELP a.p.s., volte al sostegno socio-sanitario dei nuclei familiari e dei figli di detenuti presso la Casa Circondariale di
Turi (BA), il presente contributo descrive le risultanze scientifiche dell’intervento svolto su padri detenuti. Ai partecipanti
del gruppo sperimentale è stata somministrata una batteria psicodiagnostica volta all’accertamento dell’autopercezione del
ruolo genitoriale e dell’assetto psicologico, emotivo e relazionale. Sono stati utilizzati MMPI-2, POMS, ARP, somministrati
prima dell’inizio delle attività connesse al progetto (T0), e a fine progetto (T1); i risultati sono stati poi confrontati con un
gruppo di controllo. La bassa numerosità del campione non consente generalizzazioni di elevata tenuta statistica, ma dallo
studio è possibile estrarre considerazioni e promettenti risultati preliminari che sottolineano l’importanza di promuovere e
sostenere la dimensione della paternità per i detenuti ed i loro nuclei familiari.


Full Text:

PDF (Italiano)

Refbacks

  • There are currently no refbacks.